400 Bad Request
400 Bad Request
Please forward this error screen to 109.203.124.146's WebMaster.

Your browser sent a request that this server could not understand:

  • (none)/gsfc4.txt (port 80)
casa su marte

Una casa su Marte

A volte l’immaginazione non sembra tanto lontana dalla realtà

È solo del 28 settembre l’annuncio della scoperta rivoluzionaria della presenza di acqua su Marte.
Solo il giorno prima, invece, sono stati annunciati i vincitori del concorso per l’idea di una casa su Marte sfruttando la stampa in 3D e le risorse in situ. Il concorso è stato promosso da NASA e America Makes’ 3D Printed Habitat Challenge.
Il primo premio è andato al progetto della Mars Ice House, un progetto sviluppato in collaborazione con SEArch (Space Exploration Architecture) e Clouds AO (Clouds Architecture Office), e gli scienziati più importanti in astrofisica, geologia, ingegneria strutturale e in tecnologia di stampa 3D.
I progettisti della casa su Marte hanno pensato non solo al design ma anche alla tecnologia, al benessere psicologico e alla qualità della vita degli astronauti, immaginando una vera e propria vita “extra-terrestre”.
Secondo il team della Ice House, il ghiaccio è il materiale ideale per sostenere la vita su Marte, 5cm di guscio di ghiaccio proteggono contro le radiazioni cosmiche e solari.
Nella Mars Ice House il guscio di ghiaccio è visto come composto da una serie di cupole nidificate verticalmente, racchiuso in una membrana ETFE trasparente (un polimero con elevata resistenza alla corrosione).
All’interno sono “scavate” stanze di ghiaccio curve, la serra idroponica (una delle tecniche di coltivazione fuori suolo in cui la terra è sostituita da un substrato inerte) che fornirà cibo e ossigeno supplementare per gli “inquilini” (equipaggio), un cortile, una zona interstiziale in cui gli astronauti possono liberamente vagare senza dover indossare una tuta spaziale.

casa su marte

La Mars Ice House a cui è andata il primo premio (fonte foto: www.nasa.gov)


casa su marte

Il secondo posto e $ 15.000 è stato assegnato a Team Gamma (fonte foto: www.nasa.gov)


casa su marte

Il Team LavaHive si è aggiudicato il terzo premio (fonte foto: www.nasa.gov)

FONTE:

www.marsicehouse.com
www.nasa.gov

twittergoogle_pluspinterestlinkedintumblr
.